Come noi vuoi che ciascuno abbia ricchezza sufficiente?

Fai sì che ogni nazione, regione, comunità abbia la sua industria. Cambia alla radice, cambia le cause della concentrazione industriale, cambia modello di sviluppo. Scegli Life giving-life.

meccanismo dello sviluppo industriale

Chi deve garantire le  risorse necessarie alla vita? Vediamo in ordine di apparizione, dalla nostra nascita in poi, chi è il fornitore della ricchezza alla persona.

  1. In primo luogo troviamo la famiglia che redistribuisce la ricchezza al suo interno secondo le necessità di ciascuno.
  2. poi viene la società (comune, regioni, stato) a cui ci affidiamo fin dalla maternità ospedalizzata che  ridistribuisce le ricchezze della comunità attraverso prestazioni (scuole, sanità, servizi pubblici, …) oppure pensioni a vario titolo (invalidità, reddito di cittadinanza, assegno di disoccupazione, pensione lavorativa …)
  3. infine  il reddito da lavoro legato alla presenza di una qualche forma di economia industrializzata, sia agricola che industriale.
  4.  Ma prima di noi, assieme e dopo di noi c’è l’ambiente che fornisce tutto ciò che chiamiamo ricchezza.

Ma quando osserviamo bene la fonte del denaro necessario a  trasformare i beni naturali in qualcosa di utile all’uomo, necessario a pagare il mio lavoro, necessario alla società e a sostenere la famiglia è sempre l’economia industriale.

La pompa del denaro

L’economia industriale non fabbrica denaro ma lo sposta da una parte all’altra del globo. Oggi  è in Cina, ieri era in Arabia, l’altro ieri negli USA. alla fine, come tutti sappiamo, la presenza di denaro è legata alla quantità dell’industria, al lavoro e al profitto. L’economia industriale, e l’azienda in particolare si comporta come una pompa di denaro che toglie da una parte del mondo per riversarne in un’altra.

Noi riceviamo denaro da questa impresa  e quindi,  perché ciascuno abbia ricchezza sufficiente, occorre che tutti lavorino per produrre qualcosa di utile. Quando produciamo lavoro inutile distruggiamo l’ambiente, e non ce lo possiamo più permettere, ne va della nostra stessa sopravvivenza.

Il ciclo della concentrazione industriale (o gigantismo industriale)

Lo sviluppo industriale in un mercato senza espansione avviene attraverso il criterio “Mors tua vita mea”,  per realizzare Life giving-life occorre sostituirlo con “vita tua vita mea“. Ma non basta.

L’aumento dell’autonomia delle comunità

Per distribuire la ricchezza occorre che le imprese utili siano distribuite uniformemente, questo si può fare sviluppando la socio-economia ambientale Life giving-life  anche attraverso  un criterio  già conosciuto che si chiama chilometro zero (KMzero). Il KMzero preserva la comunità e quindi la persona che vi partecipa.

KMzero è un criterio: mentre l’impresa agricola è appunto appena fuori della città è ovvio che non posso  avere una fabbrica di automobili in ogni paese. Il KMzero si sviluppa progressivamente e si adatta alla situazione del massimo rendimento. Un esempio è la Toyota di Bologna che ha tutti i suoi fornitori in un raggio di 100 Km: il grosso della massa monetaria resta in Italia e ciascun italiano ha la sua ricchezza.

La globalizzazione diventa la globalizzazione del KMzero, la concentrazione industriale si riduce, la massa monetaria resta in loco, la scienza e tecnica muta verso la scienza e tecnica  che stiamo preparando per gli uomini che andranno su Marte.  Non è tutto ovviamente, per saperne  di più scarica conoscere life giving-life: qualità significa  (ridurre, riutilizzare,riciclare)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.